fbpx
Close
Type at least 1 character to search
Torna su
I nostri consigli dei libri pubblicati ad Aprile 2021. Una selezione di Siamomine

3 libri che abbiamo letto ad aprile7 min read

Tre libri che abbiamo letto ad Aprile

Solo chicche fantastiche tra i consigli di lettura del mese.

di Siamomine

Se siete in zona gialla potete di nuovo, finalmente, scegliere tra divano o aperitivo all’aperto. Siamo felicissimi di poter tornare a scegliere e di scegliere comunque sempre il divano, in compagnia di un libro. Anche perché stanno uscendo troppi libri da consigliarvi, per perderci tra gli Spritz. La vita è troppo breve.

Per chi preferisce il cinema, vi ricordiamo che abbiamo pubblicato la seconda puntata della nostra rubrica di consigli su MUBI, dedicata ai migliori 10 film sul viaggio. Se volete recuperare i libri di marzo, invece, siete ancora in tempo. Per quanto riguarda i libri usciti ad aprile 2021, dobbiamo ammettere che è stato un mese davvero intenso e abbiamo fatto fatica a scegliere solo tre letture. Alla fine abbiamo scelto quelli che vorremmo non aver letto, solo per leggerli di nuovo per la prima volta, per quanto ci sono piaciuti. Sono tre romanzi, ma potrebbero essere tutt’altro, potrebbero essere memoirsaggidistopiepoesia. Fidatevi.

«Una trilogia dark fantasy fiction imperdibile»

Vorrh. La foresta senza fine - Brian Catling (Safarà)

Vorrh è il primo capitolo di una acclamata trilogia iniziata nel 2012 e conclusa nel 2018, che viene tradotto per la prima volta in Italia. È abbastanza difficile classificarla in un genere o in una manciata di aggettivi, ci proviamo, rubando dalle comunicazioni ufficiali: si tratta di un romanzo di dark fantasy fiction, ambientato in una foresta infinita e senza tempo abitata da figure mitologiche, spirituali e reali. È parto della mente di un genio contemporaneo come Brian Catling, artista multidisciplinare che si diverte a spaziare agilmente tra le cose che solitamente non riescono molto facilmente ai comuni esseri umani, scrittura, poesia, pittura, sempre con risultati incredibili.

«Un pezzo di storia culturale contemporanea»

Notti Insonni - Elizabeth Hardwick (Blackie)

Tradotto da Claudia Durastanti, con una prefazione di Joan Didion. Solo questo dovrebbe bastare. Se siete appassionati di letteratura e avidi di vibrazioni del novecento, saprete che Elizabeth Hardwick è stata una rappresentante di spicco di entrambe le categorie. Notti insonni è stato pubblicato nel 1979, e in questa prima traduzione italiana rimane intatta tutta la forza, la follia, l’irripetibilità di un pezzo di storia culturale contemporanea, quella che preferiamo in assoluto, passata attraverso la penna di una donna straordinaria.

«Un libro di Juan Josè Saer pubblicato nel 1987 in argentina, uno dei massimi esponenti del '900»

L'occasione, Juan Josè Saer - (La nuova frontiera)

Questo romanzo ci ha sorpreso per la sua eleganza e raffinatezza. Un’opera mite, fuori dal caos e dalle grida della grande distribuzione, che abbiamo intercettato quasi per caso e di cui ci siamo innamorati. Non conoscevamo Juan José Saer prima di leggere L’occasione, pubblicato originariamente nel 1987 in Argentina, di cui è considerato uno dei massimi esponenti del Novecento. Un romanzo che ci ha riportato alle sensazioni tipiche della letteratura sudamericana e che quindi consigliamo a chiunque sia già passato per quei sentieri unici.

La nostra selezione di libri aprile 2021 si chiude qui, ci sentiamo il prossimo mese!

DylaramaIscriviti alla newsletter

Dylarama è una newsletter settimanale gratuita, che esce ogni sabato e raccoglie una selezione di link, storie e notizie su un tema che ha a che fare con tecnologia, scienza, comunicazione, lavoro creativo e culturale.